Scomparso da una settimana, proseguono le ricerche di Domenico

Dell'uomo non si hanno notizie da una settimana, quando era uscito per una passeggiata e, atteso dai familiari per pranzo, non è rientrato a casa

0
soccorso alpino
soccorso alpino

Di lui non si hanno notizie da una settimana, quando era uscito per una passeggiata e, atteso dai familiari per pranzo, non è rientrato a casa.

Domenico Goffi, conosciuto come Menec, ha 82 anni ed è scomparso dalla frazione di Prandaglio di Villanuova sul Clisi, dove risiede e dove sono state effettuate le prime ricerche.

A cercare l’uomo squadre della di Roè-Villanuova, Gavardo, Sopraponte, Agnosine, Mazzano, dei di Salò e di Brescia, del di Valle Sabbia e Valtrompia, di , con perlustrazioni di terra, ma anche aeree grazie ai mezzi messi a disposizione per lo scopo.

Il campo base con le rispettive unità di comando è stato allestito nel cortile della ex scuola di Berniga, messo a disposizione dall’amministrazione comunale e dove è sempre presente anche il sindaco di Villanuova.

Già dalla seconda notte sono usciti anche i cani molecolari e sono stati utilizzati droni ad infrarossi, potenziando così le ricerche dell’82enne, per il quale si esclude un allontanamento volontario.

Secondo quanto riferito dai familiari, infatti, l’uomo in passato aveva già perso l’orientamento. È possibile dunque che questo sia accaduto nuovamente.

La mattina della scomparsa, Domenico Goffi era uscito per la sua quotidiana passeggiata di ruotine, che spesso lo portava ad accudire le sue galline in località Campagnana. Durante il percorso avrebbe incontrato un amico e con lui trascorso un po’ di tempo.

Dopo, però, dell’anziano si sono perse le tracce e fino ad oggi non è stato possibile dare alla famiglia notizie positive.

Mentre aumenta il numero degli uomini e delle donne impiegati per riportare a casa Domenico Goffi, si ampliano anche le zone perlustrate.

Al momento della scomparsa, l’anziano uomo indossava una maglietta polo a righe verdi, pantaloni grigi e scarpe marroni.

 

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome