Decine di soccorritori sul lago d’Idro, ma è stato un falso allarme

Si è cercato nel dirupo a valle della Strada provinciale del Caffaro, poi dall'alto, con l'elicottero, si è esplorato il lago

0
Elisoccorso in azione
Elisoccorso in azione

Un gran dispiegamento di forze, inutile.

Un misterioso episodio è avvenuto ieri mattina sul d’Idro, ad Anfo: uno schianto, una richiesta d’aiuto, ma nessuna traccia di incidenti o tragedie analoghe.

Alcuni testimoni – pare attendibili – hanno allertato i dopo aver sentito un forte rumore di lamiere accartocciate e grida di aiuto.

Immediato l’arrivo di , da Salò, da Storo e da Bondone, un’ da Milano, .

Si è cercato nel dirupo a valle della Strada provinciale del Caffaro, poi dall’alto, con l’elicottero, si è esplorato il lago: nulla.

Agli occhi di guardava la scena sarebbe potuta sembrare persino una grande esercitazione.

Alla fine, i soccorritori hanno gettato la spugna: evidentemente si è trattato di un falso allarme.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome