Minini di Verolanuova, l’azienda bresciana leader nella produzione dei sacconi big bag

I big bag sono i sacchi industriali di grandi dimensioni che consentono di movimentare e contenere quantitativi importanti di prodotti appartenenti a diverse categorie

1
Big bag
Big bag

I big bag sono i sacchi industriali di grandi dimensioni che consentono di movimentare e contenere quantitativi importanti di prodotti appartenenti a diverse categorie merceologiche: granuli o scaglie di plastica, prodotti alimentari (cereali, polveri, granaglia, ecc.), minerali, pellets, prodotti chimici di vario genere, etc…

I sacconi, così sono anche chiamati nel linguaggio comune, hanno il vantaggio di essere versatili grazie alla loro resistenza, alla grande capacità contenitiva e al modo che hanno di adattarsi facilmente alle forme di altri contenitori. Inoltre, una volta riempiti, riescono a garantire una forma stabile che permette un trasporto agevole ed uno stoccaggio ordinato e preciso. La loro realizzazione Ë robusta e capace di resistere a molte contaminazioni.

Minini, l’azienda di Verolanuova (Bs) leader nel settore Big Bag

L’azienda bresciana Minini Ë presente sul mercato forte di 90 anni di esperienza nel settore. Un’azienda che dimostra dinamicità, tradizione e adattabilit‡ ad un mercato che si Ë evoluto nel tempo. Grazie a questa mentalità e filosofia operativa, Minini ha acquisito sempre maggior sicurezza e propensione al cambiamento, sapendo rispondere tempestivamente alle richieste di una clientela pi? esigente in materia di imballaggio.
Il big bag è stato per l’azienda un importante sviluppo che ha portato il Minini ad essere riconosciuta come azienda leader nel settore grazie a proposte in grado di rivoluzionare il sistema dello stoccaggio, conservazione e trasporto di molte delle materie prime pi? utilizzate nei diversi settori.
La gestione di carattere familiare dell’azienda, nonostante le dimensioni non certo di piccola impresa, rappresenta l’aspetto ideale per poter portare avanti una crescita controllata capace di coinvolgere anche i dipendenti nelle decisioni, introducendoli attivamente nei vari processi e rendendoli partecipi della vita aziendale. Essi sono parte del successo e come tali vengono valorizzati rispettando un codice etico e onesto che Minini porta anche all’esterno, verso i suoi fornitori e i suoi clienti.

L’obiettivo dell’azienda non è quello di fornire semplicemente un saccone ma proporre un servizio completo e aggiuntivo a quanto viene offerto, diversificandosi, di fatto, dagli altri competitor. L’intero iter produttivo è controllato, dall’approvvigionamento delle materie prime fino alla verifica della qualità finale, al fine di poter esplorare nuovi mercati e fornire nuove idee attraverso una proposta completa e al tempo stesso forte dei prodotti che si identificano come il core business aziendale.

Le utilit‡ dei Big Bag

I Big Bag sono il frutto di una tecnologia fine e dedicata che può dar valore aggiunto al saccone rendendolo funzionale al fabbisogno a cui deve asservire, rispondendo dunque alle esigenze del cliente.
Sono svariati i settori merceologici in cui il big bag svolge un ruolo determinante, sia per il deposito del materiale che per il trasporto.
La grande resistenza è favorita da un “tessuto” plastico anti strappo e dalle accentuate propriet‡ contenitive, come dimostrano i sacconi della gamma Minini. Essi sono tutti d’un pezzo, senza cuciture verticali e quindi senza probabili punti di debolezza o rottura, inoltre le pratiche maniglie (2 oppure 4) servono per favorire il trasporto, agevolando anche il sollevamento da parte di gru o carri ponte. Un saccone puÚ anche portare un peso prossimo a due tonnellate di materiale e quindi deve avere caratteristiche importanti in fatto non solo di resistenza, ma anche di portabilit‡.

La multi-settorialità Big Bag di Minini

I big bag di Minini sono perfetti per chi è alla ricerca di un prodotto dedicato al contenimento e trasporto di materiali di piccola pezzatura tipici del settore plastico, chimico, minerario, alimentare. Le cuciture e le chiusure presenti sono compatibili al contatto alimentare e sono antipolvere contribuendo ad un trasporto quanto più pulito possibile, favorito anche dalla possibilità di scansionare il contenuto con un metal detector, intercettando l’eventuale presenza di tracce ferrose.

La componente di tecnologia presente nella fabbricazione di un big bag riguarda anche quelle lavorazioni idonee per rendere sicuro il prodotto, inteso sia come sacco stesso che come contenuto.
Sulla superficie esterna, personalizzabile a seconda del cliente, un’apposita tasca serve per contenere la documentazione relativa al materiale contenuto (numero di lotto, data di produzione, schede tecniche e altri simili)

I settori d’impiego

I big bag vengono utilizzati in diversi settori per le loro propriet‡ e caratteristiche, le quali devono essere compatibili e adatte al contenuto.

Minerario: il vantaggio di impiegare i sacconi nell’industria mineraria riguarda la sicurezza e la convenienza economica, dato che a fronte di un costo molto contenuto Ë possibile stoccare e trasportare una grande quantità di materiale. Il big bag offre anche grande capacit‡ contenitiva, utile per le polveri, le quali riempiono perfettamente l’intero volume senza fuoriuscire.
Sono diversi i materiali trasportabili in tale contesto merceologico, dall’argilla al carbonato di calcio, dal carbone alla ghiaia, così come sabbia, talco, minerali in granuli, gesso, ma anche molti altri. Robustezza, tenuta e resistenza sono le principali caratteristiche che devono avere i sacconi per l’uso nel settore minerario.

Materie plastiche: i granulati plastici e le scaglie di materiali rigenerati sono i principali prodotti che vengono inseriti all’interno dei big bag che vengono utilizzati nel campo dei termoplastici, per il recupero, lo stoccaggio e il trasporto. Il settore ha un buon assorbimento dell’offerta di mercato poichÈ il saccone è uno dei formati standard che riguarda il trasporto delle materie prime e rappresenta una delle principali fonti da cui attingere per alimentare le macchine e gli impianti. Durante il trasporto e l’immagazzinamento il saccone contenente granulati o macinati ha il vantaggio di rimanere in forma, senza afflosciarsi. Questa peculiarit‡ favorisce il trasporto e l’ottimizzazione degli spazi. Anche le polveri beneficiano di questo strumento di contenimento sicuro e pratico.

Alimentare: i big bag ad uso alimentare forniti da Minini sono ideali in quanto a sicurezza e compatibilità con il contenuto. La produzione del sacco deve seguire un processo produttivo idoneo alla regolamentazione HACCP, tipica del settore, perseguendo l’obiettivo di ottenere la massima igiene per il contatto con preparati per cibi oppure bevande (Food Grade).
Gli ambienti in cui vengono lavorati e prodotti i sacconi alimentare sono protetti e spesso incontaminati (le cosiddette camere bianche), per poter rispettare la normativa e garantire grande sicurezza al prodotto da contenere: zucchero, caffé, farina, semi, cacao, legumi, polveri ed estratti alimentari, ecc.

Chimico: il settore chimico è piuttosto esigente sotto l’aspetto della grafica dei sacconi e delle propriet‡ del materiale con cui essi sono prodotti. Alcuni agenti chimici sono corrosivi oppure volatili e il big bag deve quindi essere molto resistente e garantire una buona tenuta. Ciascuna azienda che li utilizza ha un proprio processo produttivo e il sacco contenitore deve essere idoneo a rientrare nella fase finale della linea di produzione. In questa categoria merceologica il cliente richiede solitamente una spiccata personalizzazione del big bag, per poter così identificare non solo il contenuto, ma anche il processo con cui il materiale viene prodotto. Colle, acidi, additivi. carbonati, ossidi, resine, pigmenti, sono solo alcune delle sostanze e dei preparati che si possono immettere nei sacconi.

Ecologico: un altro settore molto in voga in cui i big bag rivestono grande importanza è quello dell’ecologia, non solo perchè il saccone è riutilizzabile in moltissimi casi (ad esempio nelle materie plastiche), ma perchè ben si presta a contenere prodotti derivanti dal suolo, come terra, truciolati di legno, pellets, concimi, oppure prodotti come i rifiuti pericolosi. Anche in questo caso il big bag si adatta alle dimensioni del contenuto, risultando ordinato in fase sia si riposizione che di trasporto. La resistenza delle pareti è forte e le maniglie presenti rendono la presa per il sollevamento semplice e pratica. Anche in questo caso un saccone della ditta Minini è possibile renderlo personalizzato a seconda della richiesta, dell’azienda e del contenuto.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome