Diffusione delle droghe tra ai giovani, Carzeri (Fi): serve più prevenzione

Le droghe? Spesso i giovani dicono di assumerle per studiare: la coca per restare svegli e la marijuana per tranquillizzarsi

0
Claudia Carzeri, Forza Italia
Claudia Carzeri, Forza Italia

Le droghe? Spesso i giovani dicono di assumerle per studiare: la coca per restare svegli e la marijuana per tranquillizzarsi. E’ quanto emerge da una recente ricerca che indica come il consumo di stupefacenti sia in forte crescita tra i giovani di età compresa tra i 15 e i 19 anni. A evidenziarlo, con una nota, è il consigliere regionale di , che sollecita le istituzioni a fare di più per contrastare il fenomeno ed evitarne il dilagare.

“La prevenzione -più efficace per contrastare la diffusione di droghe tra i giovani – spiega – è quella di capire prima perché i ragazzi si avvicinino a queste sostanze, sebbene le motivazioni siano molteplici e anche soggettive”. Carzeri sottolinea quindi che ” la maggior parte delle persone arrestate per spaccio di stupefacenti sono di origine extracomunitaria e soprattutto non in regola con il permesso di soggiorno”, per questo spiega che “si rende indispensabile maggior attenzione da parte delle varie autorità all’ingresso in Italia di extracomunitari non in regola”.

 

 

CLAUDIA CARZERI auspica un’ ampia sinergia fra le varie istituzioni per pianificare e programmare campagne di sensibilizzazione tra i giovani e fare capire le conseguenze di una vita forse rovinata per sempre.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome