Maxirissa al Carmine tra skinheads e sinistra: quattro fermati dalla Polizia

i motivi dello scontro sarebbero tutti politici e avrebbero visto contrapposti i rappresentanti dell'estrema destra a quelli dell'estrema sinistra

4
Rissa, foto generica dal web
Rissa, foto generica dal web

Torna la “politica” nel quartiere del , dove intorno all’1 di questa notte è scoppiata una maxi rissa che ha coinvolto almeno una ventina di persone. L’esatta dinamica dei fatti non è al momento nota, ma – stando alla prima ricostruzione – un gruppetto di skinheads sarebbe arrivato alle mani (e non solo) con alcuni residenti della zona, italiani e stranieri.

Prima sarebbero volati gli insulti, poi i pugni e infine cinghiate e altri colpi proibiti con bastoni, sotto gli occhi incredubli e impauriti di numerosi testimoni. A calmare gli animi ci ha pensato la Polizia, che ha fermato quattro persone di età compresa tra i 20 e i 40 anni. Saranno le telecamere di videosorveglianza della zona a chiarire la dinamica e le eventuali responsabilità.

Quanto ai motivi dello scontro, secondo le prime ipotesi investigative della Digos, sarebbero tutti politici e avrebbero visto contrapposti i rappresentanti dell’ a quelli dell’. Tra le due parti si registra un crescendo di tensione che preoccupa Brescia.

 

Comments

comments

4 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome