Pallanuoto, debutto con vittoria per l’An Brescia in Champions

A Oradea, nella prima giornata della seconda fase di qualificazione della Champions League, la squadra di Sandro Bovo supera i francesi dello Strasburgo per 16 a 5

0
An Brescia pallanuoto
An Brescia pallanuoto

È con una performance in progressione che l’ mette in archivio il primo impegno ufficiale della stagione 2018-2019: a Oradea, nella prima giornata della seconda fase di qualificazione della , la squadra di Sandro Bovo supera i francesi dello Strasburgo per 16 a 5 (4-1, 2-2, 3-1, 7-1 i parziali). Con alle spalle poche settimane di preparazione, da parte biancazzurra, occorreva una performance all’insegna dell’attenzione per superare le insidie che ogni debutto può comportare, e il compito è stato eseguito con poche sbavature e nel pieno rispetto di un avversario dal valore tecnico piuttosto relativo. Alla vigilia, coach Bovo aveva dato chiare indicazioni per un inizio da affrontare con il giusto approccio e le calottine bresciane hanno risposto con concentrazione e concretezza più che soddisfacenti. Come normale che sia, il lavoro da fare è ancora tanto, ma Presciutti e compagni hanno ben inteso il momento, impegnandosi nella misura adeguata per cominciare ad automatizzare le basi del gioco della squadra: in copertura, i problemi sono stati piuttosto pochi, con l’ultimo gol subito a qualche manciata di secondi dalla sirena finale, sul risultato di 15 a 4. In fase offensiva, i primi due tempi sono serviti a calibrare bene i movimenti, e poi tutto è filato liscio, con un eloquente 10 a 2, siglato nella seconda metà di gara. Buona la prima, dunque, e tutto il gruppo è pronto a replicare domani, alle 18 (le 17 italiane), contro l’Enka Istanbul.

«Considerando che era la prima partita dell’anno – commenta capitan Presciutti -, direi proprio che è andata bene. Abbiamo cominciato concentrati e aggressivi mettendo, fin da subito, l’incontro in discesa. Siamo stati attenti all’esecuzione degli schemi e, soprattutto dietro, ci siamo mossi bene. Insomma, siamo contenti, era importante partire in modo positivo; questo girone deve servirci a mettere fieno in cascina e vogliamo assolutamente sfruttare al meglio questo importante appuntamento».

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome