Come Palermo e Napoli, la Questura di Brescia entra in fascia A

Ascoltate le richieste del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia: la Questura di Brescia inserita in fascia A

0
Questura di Brescia
Questura di Brescia

Più uomini, più strumenti e mezzi di lavoro. Una maggior considerazione ministeriale in termini di risorse e di attenzione.

È ciò che ci si aspetta adesso, dopo che la , per standard di sicurezza ed esigenze di ordine pubblico, è stata inserita nella cosiddetta “prima fascia” al pari di città come , Torino, Firenze o Bologna.

Un annuncio che era già stato comunicato pubblicamente durante l’8^ Congresso Provinciale del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori , anticipato da fonti dipartimentali e ufficializzato giovedì in una riunione condotta dal Vice Capo Vicario della di Stato Pref. Luigi Savina alla presenza del Sottosegretario al Ministero dell’Interno On.le Molteni.

La decisione si tradurrà nell’immediato con l’arrivo, tra fine ottobre e febbraio 2019, di 40 nuovi agenti di Polizia, per poi continuare su tale trend in occasione di ogni momento di mobilità nazionale, sino al raggiungimento di un innalzamento dell’organico di 134 unità (dalle attuali 352 si passerà a 486).

Un considerevole aumento, che permetterà una migliore gestione dei servizi di ordine pubblico e che consentirà agli agenti delle Volanti, del Commissariato cittadino e di quello distaccato di Desenzano del Garda di svolgere le proprie attività professionali in numero adeguato alle esigenze operative.

L’incremento di personale permetterà anche a tutti gli uffici della Questura, anche quelli che svolgono attività amministrative e tecnico-logistiche, di avere un potenziamento adeguato agli enormi carichi di lavoro a cui sono sottoposti.

Il progetto prevederà, inoltre, una più vasta pianificazione dipartimentale che modificherà le piante organiche (ferme all’anno 1989) e con una nuova determinazione dei posti di funzione dirigenziale, ridisegnando in toto l’intero management istituzionale.

Il SIULP di Brescia, che vede soddisfatte le richieste avanzate negli ultimi anni, fa sapere che vigilerà su tale delicato passaggio istituzionale e rimarcherà nelle sedi opportune la necessità di incrementare anche gli organici delle Specialità (Polizia Stradale, Polizia Postale e delle Comunicazioni e Polizia Ferroviaria).

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome