Rapina un 14enne e lo minaccia con un coltello: 28enne in arresto

Per lui si sono aperte le porte del carcere in attesa della convalida dell'arresto: era già stato in carcere per lo stesso reato

0
Carabinieri in azione, foto generica
Carabinieri in azione, foto generica

Un 28enne italiano (di origine senegalese) è stato arrestato dai carabinieri di Gussago con l’accusa di aver tentato di rapinare un 14enne.

I fatti risalgono a venerdì pomeriggio. Il ragazzino – studente di un liceo scientifico della città – era appena arrivato con l’autobus al capolinea di Gussago, in viale Bazzani. Lì è avvenuto l’agguato da parte del senegalese, che ha avvicinato il ragazzino chiedendogli di fare una telefonata e poi si è allontanato “tranquilllamente” a piedi senza restituirlo.

La giovane vittima ha inseguito il rapinatore, ma quando lo ha raggiunto il 28enne ha estratto dalla tasca un grosso coltello, minacciandolo e invitandolo ad allontanarsi. Poi si è dileguato su un bus diretto a Brescia.

Le forze dell’ordine non ci hanno messo comunque molto a intercettarlo, aiutati anche dalla descrizione del giovane (alto, con i capelli rasta e un vistoso tatuaggio). Il rapinatore è stato individuato in Corso Garibaldi e raggiunto dai carabinieri e fermato – non senza difficoltà – in via Moretto. Per lui si sono aperte le porte del carcere in attesa della convalida dell’arresto. Il 28enne è risultato avere precedenti specifici: era già stato in carcere per lo stesso reato.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome