Roncadelle, padre ubriaco minaccia il personale della scuola con un coltello

Un 40enne si è presentato a scuola, visibilmente ubriaco, brandendo un coltello e chiedendo con insistenza di poter ritirare i figli in anticipo

0
Carabinieri in azione, foto generica
Carabinieri in azione, foto generica
Emergono nuovi dettagli sul caso dell’uomo che ieri pomeriggio ha fatto irruzione, in stato di alterazione, nella scuola Rodari di Ronccadelle con un coltello. Una vicenda, dai contorni ancora da chiarire, che ha suscitato non poco allarme e che ssi è conclusa con l’intervento dei .
Secondo quanto emerso, il protagonista dell’accaduto è un 40enne, che poco prima delle 16 si sarebbe presentato a , visibilmente ubriaco, brandendo un coltello e chiedendo con insistenza di poter ritirare i figli in anticipo rispetto alla campanella e di parlare con il preside.
Pronto l’intervento del personale scolastico per cercare di calmarlo (un bidello è stato portato all’ospedale Sant’Anna per accertamenti), mentre le maestre – avvertendo il pericolo – hanno impedito ai giovanissimi alunni di uscire dalle classi. Dopo pochi minuti sul posto sono arrivati i militari della stazione di Roncadelle, che hanno bloccato e disarmato l’uomo, accompagnandolo in caserma sotto gli occhi di numerosi genitori che attendevano l’uscita dei figli. L’uomo è stato denunciato per minacce e porto ingiustificato d’armi.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome