Eliambulanza, fino al 2020 continua il servizio di emergenza al Civile

Fino al 2020 l'elisoccorso continuerà a sfruttare la piattaforma che sorge davanti al Pronto soccorso dell'ospedale Civile

0
Eliambulanza in azione
Eliambulanza in azione

26 settembre 2020: entro questa data sarà necessario avere una base idonea per il decollo e l’atteraggio dell’.

A richiederla – lo sottolinea Bresciaoggi – è l’Ente nazionale per l’aviazione civile, Enac, che ha concesso un ulteriore proroga per la costruzione della base.

Fino a quella data, dunque, l’elisoccorso continuerà a sfruttare la piattaforma che sorge davanti al Pronto soccorso dell’.

Intanto, però, si avanzano ipotesi: la più accreditata vede la ex cava di via Caprera come luogo ideale per la realizzazione di un eliporto per l’intera Lombardia orientale, che potrebbe essere utilizzato anche da forze dell’ordine e Vigili del fuoco.

Per costruirlo, però, potrebbero essere necessari più di due anni, anche perchè prima bisogna provvedere alla bonifica dell’area e al cambio di destinazione d’uso.

Allo scadere dell’attuale proroga dunque, nel caso in cui la piattaforma non fosse pronta, l’elisoccorso sarebbe costretto a spostarsi all’aeroporto di Montichiari per continuare a garantire il servizio di emergenza.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome