15 chili di droga e 7 arresti: maxi operazione dei carabinieri in provincia

A Fiesse, all'interno di un edificio disabitato, i carabinieri della Compagnia di Verolanuova hanno trovato 15 chili di piante di marijuana

0
Marijuana confezionata e pronta per lo spaccio
Marijuana confezionata e pronta per lo spaccio (foto d'archivio)

Ha portato al sequestro di oltre 15 chili di sostanze stupefacenti l’operazione condotta tra venerdì sera e sabato mattina dai delle sette compagnie del Comando provinciale.

Coinvolti nel controllo anche i nuclei antisofisticazione e ispettorato del lavoro.

I militari, almeno un centinaio quelli scesi in campo, hanno perlustrato strade, piazze e parchi del territorio bresciano, controllando in tutto quasi un migliaio di persone e almeno 400 automobili.

A Fiesse, all’interno di un edificio disabitato, i carabinieri della Compagnia di Verolanuova hanno trovato 15 chili di piante di marijuana, alcune già essiccate, altre ancora in fase di essiccazione.

Piante di sono state rinvenute anche in un’abitazione in Valcamonica, grazie all’intervento aggiuntivo dell’unità cinofila del Nucleo carabinieri di Casatenovo (Lecco). L’uomo proprietario dell’appartamento è stato arrestato.

Come lui, è finito in manette anche un 50enne di Concesio, trovato in possesso di 10 grammi di suddivisa in dosi e altri 15 grammi sono stati rinvenuti nella sua casa.

Anche per altre cinque persone è scattato l’arresto: in questi casi l’accusa è stata violazione degli domiciliari. Per alcuni non era neanche la prima volta ed è quindi stato chiesto l’aggravamento della pena.

L’operazione ad ampio raggio condotta dai carabinieri ha poi portato a ritiri della patente, sequestri di automobili, contravvenzioni e sanzioni per manodopera clandestina o carenze igienico-sanitarie. Per una persona è anche scattata l’espulsione dal territorio nazionale.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome