Il Brescia batte Cosenza con Torregrossa e torna a sognare

Dopo l'altalenante avvio di stagione e il licenziamento di David Suazo, infatti, con Corini la squadra è tornata a macinare punti

0
L'allenatore bresciano Eugenio Corini, originario di Bagnolo Mella
L'allenatore bresciano Eugenio Corini, originario di Bagnolo Mella

Il Brescia può tornare a sognare. Dopo l’altalenante avvio di stagione e il licenziamento di David Suazo, infatti, con Corini la squadra è tornata a macinare punti e – grazie anche alla vittoria ottenuta ieri – ad avvicinarsi alla zona della classifica che potrebbe valere la promozione in serie A,

Contro Cosenza, al Rigamonti, la squadra di Eugenio Corini ha ottenuto il settimo risultato utile consecutivo. Un match che, fin dalle prime battute, la leonessa ha affrontato nella maniera giusta, macinando gioco e occasioni (nel primo tempo sono due i rigori reclamati). A sbloccare il risultato ci ha pensato Torregrossa, che – buttando dentro il cross di Curcio – ha siglato la sua prima rete stagionale. Partita chiusa e tre punti preziosissimi per il Brescia.

Brescia-Cosenza 1-0 (0-0)

Brescia (4-3-3) Andrenacci; Sabelli, Cistana, Romagnoli, Curcio; Bisoli, Tonali (38’ st Mateju), Ndoj (18’ st Martinelli); Spalek, Torregrossa, Morosini (23’ st Tremolada). A disposizione: Bastianello, Carillo, Semprini, Lucca, Cortesi. All: Eugenio Corini.

Cosenza (4-3-1-2) Saracco; Corsi, Dermaku, Idda, Legittimo (25′ st Anastasio); Bruccini (12′ st Varone), Palmiero (1′ st Baez), Mungo; Garritano; Tutino, Maniero A disposizione: Cerofolini, Sueva, Baclet, Pascali, Verna. All: Piero Braglia.

Arbitro: Prontera di Bologna.

Rete: 21′ st Torregrossa

Note: spettatori: 5.500 circa – recupero 1′ e 6′.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome