Maltempo, vertice in prefettura: tempo in miglioramento, ma allerta resta alta

Riunione in Prefettura, nel pomeriggio di oggi, per fare il punto sull'ondata di maltempo che ha colpito la provincia di Brescia

0
Maltempo
Maltempo

Riunione in Prefettura, nel pomeriggio di oggi, per fare il punto sull’ondata di che ha colpito la provincia di Brescia, con alberi caduti, sottopassi allagati, ponti e scuole chiuse e diversi alberi caduti (QUI LA MAPPA DEI DISAGI). Di seguito la nota integrale.

IL COMUNICATO DELLA PREFETTURA

Nel pomeriggio odierno, il Prefetto, dr. Annunziato Vardé, ha riunito il Centro Coordinamento Soccorsi per affrontare le problematiche connesse alle criticità registrate, in Città e  provincia, a seguito delle condizioni meteorologiche avverse.

Nel corso della riunione è stato fatto un monitoraggio delle situazioni più critiche, con particolare riferimento ai livelli idrometrici dei corsi d’acqua e segnatamente del fiume Mella che ha registrato, in alcuni punti, il superamento del livello di guardia.

Altre situazioni critiche, monitorate dal CCS, sono riconducibili al forte vento che ha provocato la caduta di diversi alberi sia nel Capoluogo sia nella provincia, senza tuttavia fare registrare danni a persone.

E’ stato, inoltre, rilevato che si sono verificati numerosi allagamenti ai piani più bassi delle abitazioni.

In considerazione di tutto ciò, sono state attivate tutte le squadre del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, supportati da 20 volontari di protezione civile messi a disposizione del Comune di Brescia che, peraltro, ha mobilitato l’intero Comando di Polizia Locale per il monitoraggio della viabilità, soprattutto sui ponti il cui transito è stato interdetto.

Sono stati mobilitati anche i gruppi di volontari di protezione civile della provincia perché collaborino con le Amministrazioni Locali interessate.

In conclusione, è stata concordata col Sindaco di Brescia la chiusura, in via precauzionale, di tutte le scuole della Città, anche al fine di consentire la rimozione degli alberi e dei rami caduti nonché per la messa in sicurezza della rete stradale di competenza.

Analogo provvedimento è stato assunto dai sindaci di altri Comuni quali: Darfo Boario Terme, Azzano Mella, Tavernole sul Mella, Gardone Valtrompia, Concesio, Castelmella, Vestone, Tremosine ed altri.

Al termine della riunione, il Centro Coordinamento Soccorsi ha preso atto che la Regione Lombardia ha riferito di un progressivo miglioramento delle condizioni meteorologiche generali per le prossime 24/48 ore.

In ogni caso, la situazione continua ad essere attentamente seguita.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome