Riqualificazione della SP I, approvato lo schema d’accordo tra Provincia e Pian Camuno

Per la riqualificazione in oggetto, la Provincia si impegna ora con un importo economico pari a 190.000 euro

0
Sede della Provincia di Brescia e della prefettura.
Sede della Provincia di Brescia e della prefettura.

Approvato lo schema di Accordo Di Programma tra e il comune di Pian Camuno per la riqualificazione della SP I, in località Colombine.

Il Comune di Pian Camuno ha promosso un programma di riqualificazione viaria finalizzato ad assicurare una migliore nelle zone del centro abitato, interessate da una rilevante circolazione veicolare e pedonale, che contempla anche una rotatoria, i cui lavori sono stati recentemente conclusi, frutto di un Accordo di Programma con la Provincia di Brescia, risalente al giugno 2015. Per la riqualificazione in oggetto, la Provincia si impegna ora con un importo economico pari a 190.000 euro.

“La Provincia di Brescia – ha dichiarato il Presidente Pier Luigi Mottinelli – ha da tempo intrapreso e condotto azioni finalizzate alla sicurezza e al miglioramento dei trasporti, soprattutto attraverso interventi di riqualificazione e sviluppo delle infrastrutture viabilistiche, anche nei territori montani, con il contributo del Consigliere Gianpiero Bressanelli, nella consapevolezza che in tali zone il livello di servizio della viabilità costituisce elemento determinante in favore della sicurezza, della mobilità e quindi dello sviluppo economico e sociale di territori geograficamente decentrati e svantaggiati”.

“Le iniziative poste in essere o programmate – ha aggiunto il Consigliere Antonio Bazzani – rispondono agli indirizzi del Piano della Viabilità della Provincia di Brescia, strumento di pianificazione che pone quale obiettivo primario l’ecosostenibilità delle scelte in materia di viabilità”.

“Si tratta della messa in sicurezza – ha dichiarato il sindaco di Pian Camuno Giorgio Ramazzini – di un attraversamento pedonale sulla provinciale, e della messa in sicurezza dell’incrocio tra via S. Giulia, via Rossini, via Galilei. Ringrazio la Provincia, il cui contributo ci permette di risolvere una criticità, soprattutto pedonale, per chi a piedi dalla provinciale raggiunge il paese”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome