Foto con Ak-47, la replica: ho sempre rispettato la legge, non ritiro la candidatura

Talat, nel pomeriggio di oggi, ha detto no alla richiesta di ritirarsi avanzata dalla segreteria del sindaco e ora risponde a tono anche al comunicato della Loggia

0
Talat Chaudhry Doga in una foto da Facebook (con il consenso dell'interessato)
Talat Chaudhry Doga in una foto da Facebook (con il consenso dell'interessato)

“Ho sempre rispettato la legge, non ritiro la mia candidatura e sono pronto anche a fare ricorso se la commissione dovesse bocciarla”. A dirlo – intervistato da BsNews.it – è Talat Chaudhry Doga, il pakistano candidato al consiglio di quartiere di Porta Cremona finito al centro delle per una vecchia foto in cui tiene in mano un fucile Ak-47.

Non condivido le affermazioni del sindaco Emilio Del Bono“, si difende, “quella foto è stata fatta nel 2013 in Pakistan, in un contesto perfettamente legale e con un’arma detenuta secondo le leggi locali. Non comprendo quale sia il problema e cosa c’entri tutto ciò con la mia candidatura oggi”.

Chaudhry, quindi, ribadisce la sua perfetta integrazione (è in Italia da 23 anni, parla bene la lingua e la moglie è italianissima), prendendo nettamente le distanze da qualsiasi forma di estremismo religioso e dicendosi dispiaciuto per il collegamento che alcuni politici hanno fatto con il terrorismo: “Il terrorismo mi fa schifo”, ribadisce, “e io non sono certo un estremista: anche nel mio locale di Collebeato ho sempre servito alcolici e carne di maiale”.

Da qui la decisione di non mollare. Talat, nel pomeriggio di oggi, ha detto no alla richiesta di ritirarsi avanzata dalla segreteria del sindaco e ora risponde a tono anche al comunicato della Loggia. “Mi candido lo stesso”, dice, “e se la commissione dovesse impedirmelo sono pronto a fare ricorso con il mio avvocato”.

Il candidato nella foto comparsa su Facebook
Il candidato nella foto comparsa su Facebook

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome