Sanità, Girelli (Pd): Bene l’accordo con medici di medicina generale, ma non basta

"Attendiamo l'assessore in commissione - dice Girelli - a spiegare bene i contenuti dell'accordo e spiace che lo si debba fare sempre a posteriori"

0
Giantonio Girelli
Giantonio Girelli

“L’accordo con i medici di medicina generale è una buona notizia, anzi, è stato un errore non farlo prima. È una corsa ai ripari doverosa, visto il flop di adesioni al nuovo sistema da parte dei malati cronici. Ma attenzione, non basta: finché la Regione non sarà in grado di riportare le cure sul territorio, vicino ai pazienti, soprattutto anziani, e fino a che non ridurrà i tempi di attesa, curare una malattia cronica sarà sempre complicato. Attendiamo l’assessore in commissione a spiegare bene i contenuti dell’accordo e spiace che lo si debba fare sempre a posteriori.”

Lo dichiara il capogruppo del Pd in commissione sanità del Consiglio regionale Gian Antonio Girelli a commento della firma in Regione, dell’accordo tra l’assessore al Welfare Giulio Gallera e il presidente della Federazione Regionale degli Ordini dei Chirurghi e Odontoiatri della Lombardia Gianluigi Spata sulla gestione, secondo il nuovo modello della presa in carico, dei portatori di malattie croniche.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome