Violenza ad una ragazza danese, tre minorenni a giudizio

Nonostante si fossero dati immediatamente alla fuga all'arrivo dei carabinieri, i tre sono poi stati individuati grazie alle immagini scattate durante la serata in discoteca

0
Sesso, abusi e violenze a Brescia
Sesso, abusi e violenze a Brescia, foto generica dal web

I tre accusati di aver violentato lo scorso luglio una ragazzina danese saranno presto giudicati per il reato commesso.

Il brutto episodio era avvenuto all’esterno di una discoteca di Manerba. Secondo gli inquirenti i tre avrebbero adocchiato la giovane già all’interno del locale, ma solo una volta fuori l’avrebbero avvicinata e le avrebbero lanciato pesanti apprezzamenti.

Poi, complice forse qualche bevuta di troppo, sarebbe avvenuta l’aggressione vera e propria, iniziata – pare – da uno dei tre ragazzi, quello straniero poi finito in .

Il secondo giovane, italiano, avrebbe cercato di tenere lontano il fratello 21enne della turista, mentre il terzo, anche lui italiano, avrebbe fatto da palo.

Nonostante si fossero dati immediatamente alla fuga all’arrivo dei , i tre sono poi stati individuati grazie alle immagini scattate durante la serata in discoteca e poi postate sui social.

La giovane turista era invece ripartita con la famiglia il giorno successivo all’aggressione.

I tre dovranno rispondere di di gruppo.

Per i due italiani, uno finito in comunità e l’altro ad domiciliari, la prima udienza del processo è stata fissata il 6 dicembre.

Il ragazzo straniero, che era invece stato portato al carcere minorile Beccaria di Milano, aveva scelto il rito abbreviato e dovrà quindi presentarsi in aula il 17 dicembre.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome