Anziani e farmaci, come comportarsi per ottenere migliori risultati

In Italia circa 6 milioni di anziani assumono da 5 a 9 farmaci e 1.300.000 dieci o più farmaci contemporaneamente

0
farmaci
farmaci

e : esistono ‘best practices’?” è il titolo del convegno che si terrà domani, sabato 10 novembre, a partire dalle 9:00, nell’Aula E della Facoltà di (viale Europa, 11) dell’ degli studi di Brescia.

Gli anziani sono frequentemente affetti da multiple malattie croniche, la cui prevalenza e complessità aumenta con l’aumentare dell’età. Spesso la cura di queste malattie si avvale della prescrizione di molti farmaci (politerapia), soprattutto se vengono seguite le linee guida specifiche per ciascuna malattia cronica.

In Italia circa 6 milioni di anziani assumono da 5 a 9 farmaci e 1.300.000 dieci o più farmaci contemporaneamente.

La politerapia negli anziani ha conseguenze importanti, quali l’aumento del rischio di reazioni avverse da farmaco. Una buona parte delle reazioni avverse da farmaco nell’anziano è causata dalle interazioni farmaco-farmaco o farmaco-malattia, cioè dalla capacità di un farmaco di modificare l’azione o l’effetto di un altro farmaco somministrato simultaneamente o di peggiorare un’altra condizione morbosa. Inoltre, alcuni farmaci non sono appropriati per la persona anziana. Esistono criteri, riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale, che indicano quali sono i farmaci che hanno un profilo di rischio che supera quello del beneficio e che quindi sono da evitare o da prescrivere con cautela. Infine, la bassa aderenza ad una terapia prescritta invece in modo appropriato riduce l’aspettativa di vita, ne peggiora la qualità e aumenta i costi sanitari.

Il Convegno, patrocinato dalla Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG) e dall’Università degli Studi di Brescia, ha la direzione scientifica della Prof.ssa Alessandra Marengoni (docente di Medicina Interna e Geriatria, Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali). Vedrà la partecipazione di una nutrita faculty esperta in malattie in età Geriatrica e si aprirà con una lezione magistrale del prof. Marco Trabucchi sul tema “Medicina di precisione in età geriatrica”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome