Arresti antidroga, nei guai anche i genitori del 14enne preso con la coca nello zaino

Il giovanissimo era stato beccato con tre chili nello zaino: altri dodici erano in un garage affittato da un 24enne senegalese

0
Fiamme Gialle a Brescia
Guardia di Finanza a Brescia

Emergono nuovi, inquietanti, dettagli circa la maxioperazione antidroga della Guardia di Finanza di Brescia, conclusa con l’arresto di ben 56 persone (di cui 32 solo nelle ultime ore) e il sequestro di circa 130 chili di cocaina.

NELLE SUE DISPONIBILITA’ 15 CHILI DI COCAINA

Tra le persone finite nella rete delle Fiamme Gialle, infatti, ci sono anche i genitori del ragazzino di soli 14 anni che lo scorso dicembre era stato fermato con tre chili di polvere bianca nello zaino. Altri 12 chili erano quindi spuntati in un garage del quartiere di Fiumicello, a Brescia, affittato da un 24enne senegalese.

Per questo il minore era stato arrestato (insieme al senegalese) e condannato a tre anni e sei mesi di reclusione, come custode della . Ora, però, è toccato a papà e mamma. Non è chiaro se ci sia un nesso tra i due fatti. Ma anche per loro le accuse sono pesanti.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome