Picchiata per una catenina, la vittima è un’anziana di 73 anni

Ieri mattina l'anziana si trovava da sola in casa quando ha improvvisamente sentito un forte rumore provenire dal piano superiore dell'abitazione

0
Un'anziana disperata
Un'anziana disperata

Secondo la testimonianza che ha fornito potrebbe essere stato un giovane di 20 anni a picchiarla, lasciandole evidenti ematomi sulla testa.

Una donna di 73 anni è stata vittima ieri di un violento pestaggio ai fini di una rapina, davanti alla porta di casa.

La brutta vicenda, che ricorda altri episodi simili, è avvenuta a Pozzolengo, in località Le Benedette.

Ieri mattina l’anziana si trovava da sola in casa quando ha improvvisamente sentito un forte rumore provenire dal piano superiore dell’abitazione, dove si trova un altro piccolo appartamento. Lì ha visto una porta sfondata e allora ha capito.

In una manciata di secondi sono spuntati due uomini: uno le ha strappato la catenina dal collo, l’altro, dopo essersi allontanato, è tornato indietro e ha colpito più volte la donna alla testa.

I due erano a volto scoperto e sono fuggiti a bordo di un’automobile insieme ad un complice. La donna non è riuscita a riconoscerli.

Sul posto sono intervenuti , e un’automedica.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome