Miss Ciclismo, le bresciane dominano nella prefinale del “Sesto Senso”

La giuria, presieduta dalla bellissima Martina Avanzi vincitrice del premio della critica a Miss Ciclismo 2013, ha consegnato dunque il lasciapassare per la finale a sei concorrenti. A farla da padrona la provincia di Brescia che ha inserito ben quattro miss in finale

0
Le bresciane - foto da ufficio stampa
Le bresciane - foto da ufficio stampa

Sono state elette al di Lonato altre 6 finaliste di Miss Ciclismo, giunto alla sua quattordicesima edizione e riservato alle ragazze che utilizzano la bicicletta anche a livello non agonistico.

La giuria, presieduta dalla bellissima vincitrice del premio della critica a Miss Ciclismo 2013, ha consegnato dunque il lasciapassare per la finale a sei concorrenti. A farla da padrona la provincia di Brescia che ha inserito ben quattro miss in finale: si tratta di Chiara Costanzi di Montichiari, Giada Conforti di Leno, Ana Trocin di Botticino e Sara Simonetti di Ospitaletto che sono risultate tra le più votate.

Chiara ha 19 anni e lavora come hostess in eventi, nel tempo libero fa la volontaria in un canile e spara al poligono. Dice di essere timida, solare, ma molto determinata. Giada ha 23 anni e studia ragioneria e ama ascoltare musica, disegnare, il mondo della moda e delle sfilate. Ana ha 25 anni lavora come impiegata e traduttrice, ama viaggiare e conoscere usi e costumi di nuovi territori. Sara di anni ne ha 18 e studia ragioneria, è una ragazza molto determinata che cerca sempre di raggiungere i suoi obiettivi e che nel tempo libero lavora come modella e hostess per eventi.

Hanno ottenuto l’ammissione in finale anche Lucia Mazzotti di Rimini e Serena Zanon di Noale (VE). Queste bellissime vanno ad aggiungersi alle cinque già elette a Cittiglio (VA) quindici giorni e a quelle che si eleggeranno venerdì prossimo a Civitavecchia (Roma) e che domenica 9 dicembre si daranno battaglia a a Rezzato (BS) per contendersi il titolo di Miss Ciclismo 2018.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome