Panettone al cioccolato, il più buono è del bresciano Bruno Andreoletti

Il giovane pasticcere bresciano ha ottenuto il prestigioso riconoscimento al concorso organizzato da Italian Gourmet

0
Il pasticcere Bruno Andreoletti di Brescia (al centro)
Il pasticcere Bruno Andreoletti di Brescia (al centro)

(lu.ort.) Bruno Andreoletti, giovane ma già affermato pasticcere bresciano, ha vinto la seconda edizione del concorso ‘Miglior panettone tradizionale al cioccolato’. Il concorso, organizzato da Italian Gourmet, in collaborazione con Valrhona, Molino Pasini e Corman, ha visto la partecipazione di 90 professionisti provenienti da tutta Italia. Dopo la fase eliminatoria, che si è svolta a inizio novembre a Brescia a Cast Alimenti e ha selezionato 15 artigiani, la finale del contest si è tenuta (sabato 24) al Museo della Scienza e della Tecnologia a Milano in apertura della seconda edizione dell’evento ‘I Maestri del panettone’.

Nato per premiare i migliori panettoni artigianali al cioccolato e rivolto esclusivamente a professionisti della , il concorso ha premiato Bruno Andreoletti, dell’omonima di Brescia, che ha presentato il panettone al cioccolato tecnicamente meglio eseguito e più buono. Altissimo il livello di tutti i finalisti, ma alla fine la vittoria è andata al giovanissimo bresciano.

Bruno Andreoletti, 31 anni, dopo aver aperto la sua prima pasticceria a Offlaga, tre anni fa ha preso le redini dello storico laboratorio di via Aleardo Aleardi in città. Un primo premio di grandissima soddisfazione per il pasticcere bresciano, che non nasconde la sua predilezione per i lievitati, che arriva dopo il secondo posto assoluto per il miglior panettone artigianale ottenuto nelle scorse settimane al concorso nazionale ‘Mastro panettone’ e gli 82 punti sull’ultima edizione del ‘Gambero Rosso’ sia per la pasticceria di Brescia che per quella di Offlaga.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome