Confagricoltura, staffetta al vertice: il nuovo presidente è Garbelli

Garbelli, che riveste anche la carica di vicepresidente di Confagricoltura Lombardia, succede a Francesco Martinoni, nominato presidente onorario al termine dei due mandati

2
Giovanni Garbelli e Francesco Martinoni, Confagricoltura Brescia
Giovanni Garbelli e Francesco Martinoni, Confagricoltura Brescia

è il nuovo presidente di Brescia – Unione Provinciale . Lo ha eletto il Consiglio direttivo dell’organizzazione, riunito dopo la fase elettorale per la prima volta ieri sera. Garbelli (qui l’intervista dopo l’insediamento), che riveste anche la carica di vicepresidente di Confagricoltura Lombardia, succede a , nominato presidente onorario al termine dei due mandati al vertice di Confagricoltura Brescia.

Francesco Martinoni, eletto per la prima volta nel 2012 e rieletto nel 2015, ha guidato per sei anni Confagricoltura Brescia, celebrando nel 2016 i cento anni di storia dell’Unione Provinciale Agricoltori.  Al presidente onorario, artefice di un profondo rinnovamento di Confagricoltura Brescia, sono andati i ringraziamenti del Consiglio, a nome di tutti i soci, per l’intenso lavoro e per i successi raggiunti nei sei anni di presidenza.

GIOVANNI GARBELLI, CHI E’?

Giovanni Garbelli, 46enne imprenditore agricolo bresciano, conduce insieme al padre un’importante azienda cerealicola, con produzione di agroenergie, a Pudiano di Orzinuovi. Il nuovo presidente,  perito agrario ed ingegnere, affianca all’attività di imprenditore agricolo quella di libero professionista nello studio tecnico da lui avviato. Coniugato con tre figli, Garbelli ha alle spalle un significativo cammino in ambito associativo.

  • Dal 2006 al 2012 è stato presidente dell’Anga di Brescia, l’associazione dei Giovani agricoltori di Confagricoltura
  • Dal 2006 fa parte del Consiglio di Confagricoltura Brescia
  • Dal 2012 al 2015 è stato presidente della Sezione economica Agroenergie di Confagricoltura Brescia
  • Dal 2015 al 2018 è stato presidente della Sezione economica cerealicola
  • Dal 2015 è consigliere di amministrazione del Caf di Confagricoltura nazionale
  • Dal 2016 al 2018 è stato vicepresidente di Confagricoltura Brescia
  • Dal 2017 è vicepresidente di Confagricoltura Lombardia e presidente di Federlombarda Agricoltori srl

CONFAGRICOLTURA: LA SCHEDA

Confagricoltura Brescia – Unione Provinciale Agricoltori è stata, in tutta la sua storia centenaria, il punto di riferimento delle imprese agricole della nostra provincia.

Le oltre 4.000 aziende associate – va ricordato che Confagricoltura ha come soci le imprese – conducono 102mila ettari che rappresentano poco meno del 60 per cento della superficie agricola bresciana, con un valore economico e produttivo per quanto riguarda la produzione vegetale che supera i 65 milioni di euro. Tutto questo realizzato da più di 6.000 imprenditori e coadiuvanti a cui si aggiungono 3.000 dipendenti.

Nel settore zootecnico, comparto centrale dell’agroalimentare, l’Unione di Brescia è leader negli allevamenti da latte, suinicoli e avicoli. Con 8,5 milioni di quintali di latte prodotti annualmente, 800mila suini allevati e 150 allevamenti avicoli, i soci di Confagricoltura Brescia sono al vertice delle migliori aziende zootecniche per un valore complessivo delle produzioni animali che supera i 640 milioni di euro.

Il primato economico dei soci è raggiunto anche nell’innovativo settore delle agroenergie con 435  Gwh da impianti di biogas, pari al 18% dell’intera produzione regionale. A questo settore si aggiungono almeno un centinaio di impianti fotovoltaici.

Nel settore tecnico, sul fronte della gestione della Pac, l’organizzazione gestisce le domande che riguardano più del 50% degli 120 milioni di euro dei premi comunitari legati ai titoli che arrivano annualmente agli agricoltori bresciani.

Anche sul fronte della gestione del lavoro dipendente, Confagricoltura Brescia supera le 500mila ore lavoro (più del 50 per cento su base provinciale), testimoniate anche dalle 25mila buste paga gestite annualmente.

 

 

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome