E’ operativa la nuova Fondazione per sostenere l’ospedale Civile

A guidarla è Marta Nocivelli, mentre nel consiglio siedono Ezio Belleri, Pietro Gussalli Beretta, Ettore Lonati, Pier Luigi Streparava e Giammatteo Rizzonelli

0
Ospedale Civile
Ospedale Civile

E’ finalmente operativa la Fondazione Spedali Civili di Brescia, nata per raccogliere fondi e sostenere i progetti del più grande ospedale della leonessa, annunciata lo scorso anno da direttore dell’Asst .

La nuova realtà – costituita con atto notarile lo scorso 15 giugno – nasce dall’iniziativa di un gruppo di fondazioni (Fondazione Beretta, Fondazione Adele e cavalier Francesco Lonati, Fondazione Angelo Nocivelli e Fondazione Comunità bresciana), che hanno versato 50mila euro ciascuna per sostenere le prime attività e per finanziare l’acquisto di un robot per l’allestimento delle chemioterapie antiblastiche.

A guidarla è Marta Nocivelli, mentre nel consiglio siedono Ezio Belleri, , , (per la Fondazione Comunità Bresciana) e il notaio Giammatteo Rizzonelli (per il Civile), a cui si aggiungerà presto un settimo nome eletto dall’assemblea dei soci.

Per aderire le persone fisiche dovranno versare mille euro, 2mila le associazioni che già operano con il Civile, 5mila le altre associazioni e 10mila le aziende. I fondi verranno utilizzati per sostenere i progetti del Civile e dell’Ospedale dei Bambini, ma anche quelli dei presidi di Gardone Val Trompia e di Montichiari, che fanno parte della stessa Asst.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.fondazionespedalicivili.it (mail [email protected], numero 030399593).

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome