Imprese bresciane, a dicembre sono previste 7.540 assunzioni

Cuochi, camerieri, addetti all’accoglienza, ristoratori, corrieri e fattorini si confermano tra le professioni più richieste durante il periodo pre-natalizio

0
Curriculum, foto generica
Curriculum, foto generica

Sono 7.540 le assunzioni di lavoratori previste nel mese di dicembre dalle imprese bresciane; il 59% di essi lavoreranno nei servizi. E’ quanto emerge da una recente analisi del Servizio Studi della CCIAA di Brescia sui dati del Sistema Informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e ANPAL.

Più di tre nuovi assunti su dieci verranno impiegati nei settori del turismo (alloggio e ristorazione), nel commercio e nel magazzinaggio (in valore assoluto 2.580 pari al 34,2% del totale).

Cuochi, camerieri, addetti all’accoglienza, ristoratori, corrieri e fattorini si confermano, infatti, tra le professioni più richieste durante il periodo pre-natalizio.

Sono poi 810 le entrate nei servizi alle persone, mentre nei servizi operativi di supporto alle imprese gli ingressi previsti sono 610 e 200 nei servizi avanzati.

Resta ampia la quota di assunzioni nell’industria: gli addetti richiesti saranno 3.090, ricercati prevalentemente nella metallurgia (1.030 entrate) e nelle industrie meccaniche ed elettroniche (580 assunzioni); 690 nelle costruzioni.

Sono le piccole imprese a segnalare le maggiori necessità di personale. Esse, infatti, assorbiranno il 72,8% dei neoassunti. Seguono le medie imprese che assumeranno il 16,8% delle entrate previste ed, infine, le grandi che assorbiranno un’assunzione su dieci.

Lavoratori previsti in entrata dalle imprese bresciane nel mese di dicembre 2018
Lavoratori previsti in entrata dalle imprese bresciane nel mese di dicembre 2018

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome