Serle piange Damiano Franzoni, storico ristoratore dei Tre Cantù

I funerali si sono tenuti lunedì pomeriggio, la vigilia di Natale, e in molti - familiari, conoscenti e amici - si sono presentati all'abitazione di Piazza Boifava per dare l'ultimo saluto a Damiano

0
Damiano Franzoni, titolare dei Tre cantù
Damiano Franzoni, titolare dei Tre cantù

Tutta Serle piange Damiano Franzoni, storico titolare dell’osteria I tre cantù, scomparso nelle scorse ore a solli 52 anni.

Franzoni era un oste di quelli “di una volta”, in linea con la tradizione bresciana fatta di generosità nei piatti e di sapori veri (polenta, gallina, fagioli, spiedo e via dicendo). Il suo ristorante aveva aperto alla fine degli anni Settanta e lui si alternava tra sala e cucina, che condivideva con la madre Angela

I funerali si sono tenuti lunedì pomeriggio, la vigilia di Natale, nella chiesa parrocchiale del paese. E in molti – familiari, conoscenti e amici – si sono presentati all’abitazione di Piazza Boifava per dare l’ultimo saluto a Damiano.

Lo piangono la madre Angela e i fratelli Claudio e Flavia: proprio insieme alla madre Damiano Franzoni gestiva la storica osteria di famiglia, e in tanti adesso si chiedono che fine farà. Un pezzo di storia e di tradizione bresciana: si dice che non avessero mai cambiato il menu, o quasi, insomma fedeli alla linea fino in fondo.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome