Buon 2019 ai lettori di BsNews.it, ecco i nostri auguri a Brescia…

L'auspicio - il progetto - è quello di continuare a crescere nei numeri e nella qualità. Cercheremo di fare il nostro meglio e di fare meglio. Insieme a voi

0
BsNews.it, logo quadrato

Cari lettori di .it,

il nuovo anno, secondo tradizione, è occasione di buoni propositi. Il nostro auspicio è che il 2019 sia per voi un anno di rinascita all’insegna dei valori più nobili, quelli legati ai sentimenti e non alle cose materiali, e che sia per tutta Brescia un importante occasione di rinascita culturale, sociale e ambientale.

Speriamo in una Brescia meno inquinata e più attenta ai temi dell’ambiente (ma senza preconcetti).

Speriamo in una classe imprenditoriale meno chiusa nei cancelli delle proprie aziende e più attenta non solo al sociale (dove molti sono impegnati in maniera importante), ma anche alla società che la circonda.

Speriamo in una classe politica più capace di fare “squadra”, nell’ottica di far crescere l’intero sistema Brescia e di tutelare l’interesse di tutti.

Speriamo in una burocrazia più umana, attenta ai cavili quanto al senso delle norme che si devono applicare.

Speriamo che tutti, dalle istituzioni ai semplici cittadini nei loro gesti quotidiani, si impegnino di più per contrastare dalla radice la povettà, causa di disagio, sofferenza e criminalità.

Speriamo che tutti siano più informati e più coinvolti nella vita delle istituzioni e della realtà che li circonda: solo così una società può crescere davvero.

Bsnews è nata nel lontano 2007 e da allora continua a offrire – pur nei limiti di una piccola realtà editoriale indipendente – notizie sempre aggiornate e uno spazio di dibattito quotidiano a lettori e classe dirigente. Gratis, finanziandosi esclusivamente con la pubblicità.

Anche lo scorso anno i nostri lettori sono aumentati sensibilmente (la percentuale è a doppia cifra). L’auspicio – il progetto – è quello di continuare a crescere nei numeri e nella qualità. Cercheremo di fare il nostro meglio e di fare meglio. Insieme a voi.

Grazie e buon 2019.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome