Paura sulla tratta Brescia-Cremona: senegalese estrae un’arma, treno fermato

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato per minaccia aggravata e interruzione di pubblico servizio

0
Carabinieri in azione, foto generica
Carabinieri in azione, foto generica

Tanta paura su un treno della tratta Brescia-Cremona durante la sera di lunedì 31 dicembre e a poche ore dall’inizio del nuovo anno.

Sul convoglio, partito dalla di Brescia alle 18:40, c’erano diversi passeggeri che ad un certo punto hanno visto un senegalese estrarre una pistola, maneggiarla e mostrarla a un amico che era con lui. Tanta la paura tra i pendolari che hanno fatto notare il tutto a uno dei controllori il quale, a sua volta, ha avvisato il capotreno. Alla stazione di San Zeno-Folzano, che corrisponde alla prima fermata del percorso, sono saliti i che hanno raggiunto il senegalese.

Si è così scoperto – secondo quanto spiega Cremona news – che quella maneggiata dall’uomo di origini africane non era una pistola bensì una scacciacani. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per minaccia aggravata e interruzione di pubblico servizio.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome