Torbole Casaglia, prosegue lo scontro Giannini-Sisti sul parcheggio

L'ex primo cittadino Giannini - dopo la controreplica alle sue accuse da parte di Sisti - ha infatti deciso di ribattere nuovamente al suo successore

0
I nuovi parcheggi a Torbole Casaglia
I nuovi parcheggi a Torbole Casaglia

I rapporti tra sindaco in carica e suo predecessore, a Torbole Casaglia, rimangono particolarmente tesi. L’ex primo cittadino Dario Giannini –  dopo la controreplica alle sue accuse da parte di Roberta Sisti – ha infatti deciso di ribattere nuovamente al suo successore sulla questione del nuovo parcheggio nella zona delle scuole primarie. Pubblichiamo il testo integrale.

LEGGI IL TESTO DELLA REPLICA

Per quanto riguarda i costi  inerenti a questo progetto, forse la Sindaca non sa (dichiara infatti di essere inesperta) che ci sono le schede dei piani delle opere, le convenzioni  e bilanci che riportano esattamente i costi e le coperture di tutte le opere. Documenti tutti pubblici  che vengono affissi all’albo pretorio del comune come quelli che approva l’attuale amministrazione.

Mi dispiace smentire nuovamente la Sindaca ,  ma la convenzione con Cogeme la conosco benissimo e di investimenti sul territorio la Cogeme ( ora a trazione leghista) ne ha fatti parecchi . Basta leggere  tutti i documenti  non solo quelli che fanno comodo. E non solo, preciso che i contatti con Cogeme  per  la  realizzazione della strada a costo zero sono iniziati ben prima del 2016 dalla precedente amministrazione. Prevedendo la conclusione dell’accordo dopo le elezioni del 2016  come è puntualmente avvenuto, la spesa è stata inserita in bilancio a carico del comune, per rispettare la veridicità del bilancio. Quindi anche in questo caso l’attuale amministrazione realizza ciò che altri hanno iniziato. Per quanto riguarda il centro sportivo, (cosa c entra con la strada e i ?)  dico solo che noi non abbiamo mai cambiato idea rispetto al dichiarato in campagna elettorale, mentre Lei Sindaca sul centro sportivo  nelle sue linee programmatiche presentate in campagna elettorale  e approvate dal Consiglio Comunale ha sottoscritto e fatto dichiarazioni   che   ha puntualmente disatteso.  Ha venduto l’area verde (non dichiarato in campagna elettorale,) dove doveva sorgere il centro a privati realizzando una cifra  irrisoria rispetto al valore .Ha riportato tutto il centro sportivo con il suo  progetto che ancora nessuno conosce, in centro al paese dove Lei stessa ha scritto  che in questa zona  non  lo avrebbe realizzato perché già troppo congestionata. Si ricorda? Sicuramente per questo i cittadini di tutta quest’area non  ringrazieranno certamente me. Lei la chiama trasparenza, io no. Dice ”Giannini le cose le scriveva noi le facciamo” Devo dire che fino ad ora di cose fatte dalla sua Amministrazione ne abbiamo sentite tante ma viste molto poche, speriamo nel futuro. Almeno su una cosa però siamo d’accordo io per fortuna, e Lei siamo profondamente diversi .

Dario Giannini

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome