La pizza? Conviene mangiarla a Napoli… o a Brescia (parola di ministero)

Per quanto riguarda i prezzi minimi e massimi a Brescia si va da 5 euro a 10,50, a Napoli da 4,50 a 10, a Roma da 6 a 21, a Venezia da 8,50 a 18

0
pizza
Pizza, foto generica

La pizza? Coviene mangiarla a Napoli se si vuole spendere poco. Ma anche a Brescia, dove si registra un prezzo medio di poco più di 8 euro, tra i più bassi di tutta Italia. A dirlo sono i dati diffusi dall’Osservatorio dei prezzi e delle tariffe del ministero dello Sviluppo economico (Mise), che ha preso in considerazione il prezzo medio di un pasto in pizzeria. Per la leonessa la cifra media è risultata essere di 8,11 euro.

Meglio, in tutta Italia, hanno fatto solo Napoli (6,86 euro), Pescara (7,68), Reggio Calabria (7,86), Lucca (7,80), Rovigo (8,09). Sul fronte opposto le città più care sono Cosenza (12), Macerata (12,05), Venezia (11,58). Quello di Brescia è dunque il dato più basso di tutto il Nord Italia. Basti pensare che nella vicina Bergamo si spendono mediamente 10,10 euro, a Cremona 9,36, a Mantova 10,37, a Milano 10,32 e a Verona 8,52.

Per quanto riguarda i prezzi minimi e massimi a Brescia si va da 5 euro a 10,50 delle migliori pizzerie, a Napoli da 4,50 a 10, a Roma da 6 a 21, a Venezia da 8,50 a 18.

LE MIGLIORI PIZZERIE DI BRESCIA

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome