Basket, Brescia difesa e sacrificio: la Leonessa concede il bis con Varese

Una vittoria di voglia, sacrificio e gambe piegate in difesa, proprio come quella ottenuta otto giorni fa contro la Reyer Venezia

0
Secondo successo consecutivo per la Germani - foto © Basket Brescia Leonessa
Secondo successo consecutivo per la Germani - foto © Basket Brescia Leonessa

La Germani concede il bis e bagna il girone di ritorno con un importante successo, ottenuto ai danni dell’Openjobmetis Varese, superata al PalaLeonessa con il punteggio di 78-73. Una vittoria di voglia, sacrificio e gambe piegate in difesa, proprio come quella ottenuta otto giorni fa contro la Reyer Venezia: non è un caso, infatti, che dopo i 70 punti concessi ai lagunari, Brescia ne abbia lasciati all’OJM solo 73, autentica chiave su cui è stata costruita la vittoria in campionato numero 7.

Con rotazioni sempre ridotte dall’assenza di Vitali e del lungodegente Ceron, Brescia affronta la gara con il coltello tra i denti, cercando di limitare il raggio d’azione degli ospiti, che nei primi 20′ di gara segnano solo due canestri da due punti, obbligati dall’arcigna difesa bresciana ad accontentarsi di tirare dalla lunga distanza.

Dopo un primo quarto equilibrato, il secondo periodo è un inno al gioco corale della Germani: non solo per il parziale (25-11), che permette a Brescia di prendere il timone della partita (41-28 all’intervallo lungo), ma soprattutto per la distribuzione dei punti e per l’efficacia della difesa di tutti i giocatori scesi sul parquet.

Con Abass (19 punti) sugli scudi nella metà campo offensiva, Brescia prosegue la propria opera anche nel terzo periodo, approfittando delle difficoltà del roster avversario (Cain out per quattro falli e praticamente mai in partita, Archie fuori a lungo sempre per falli). Brescia arriva con 10 punti da gestire al 30′ (63-53), momento in cui nel serbatoio della Germani si accende l’insidiosissima spia della riserva, dovuta alle rotazioni corte e, soprattutto, agli sforzi profusi durante il match.

Varese arriva più volte sul -4 ma è costretta a fare i conti con la voglia della di restare sulla scia positiva con cui si è chiuso il girone d’andata. E così è: Brescia resiste agli assalti avversari e completa l’opera grazie ai canestri di Moss ed Hamilton (13 punti), Cunningham (12) e Sacchetti (10), freddo e preciso dalla lunetta nei secondi finali. La seconda vittoria consecutiva è cosa fatta e ha lo stesso sapore di quella maturata pochi giorni fa contro Venezia, quello di chi ha una voglia matta di lasciarsi alle spalle problemi e dissapori e di ritagliarsi un ruolo da protagonista nel prosieguo del campionato.

Queste le parole di coach Diana:”È stata un’altra grande battaglia, che siamo riusciti a vincere grazie alla grande solidità di squadra, soprattutto a livello difensivo. Mi piace sottolineare questo aspetto: se impariamo che le vittorie scaturiscono dal sacrificio, è la strada è quella giusta. Il talento individuale non basta per essere competitivi nella nostra Serie A, è dalla solidità difensiva che dobbiamo costruire le nostre vittorie. Abbiamo concesso solo 11 canestri da due in tutta la partita – 2 nel primo tempo – e questa è la prova di una grande collaborazione difensiva. Partendo da questa solidità sotto il nostro canestro possiamo competere ad alto livello. Abbiamo avuto percentuali migliori rispetto a Venezia, ma tutto parte dallo spirito di sacrificio in difesa. Vedere che i nostri avversari non trovano le loro certezze offensive fa aumentare anche la nostra fiducia in attacco. Siamo arrivati poco lucidi e con scarse energie nel finale di gara, quando Varese ha alzato l’aggressività e ha riaperto la partita, ma in quel momento siamo stati bravi a restare concentrati e a portare a casa la vittoria”.

GERMANI BASKET BRESCIA-OPENJOBMETIS VARESE 78-73 (16-17, 41-28, 63-53)
Germani Basket Brescia: Hamilton 13 (2/3, 3/7), Abass 19 (3/7, 2/5), Mensah ne, Laquintana 9 (4/6), Cunningham 12 (5/7, 0/4), Caroli ne, Dalcò ne, Beverly 0 (0/1), Zerini 2 (1/1), Moss 13 (2/3, 3/4), Sacchetti 10 (1/1, 1/2). All: Diana
Openjobmetis Varese: Archie 5 (1/2, 1/7), Avramovic 10 (1/6, 2/5), Gatto ne, Iannuzzi 1 (0/1), Natali 9 (0/1, 3/5), Salumu 5 (0/1, 1/6), Scrubb 31 (6/10, 5/8), Verri ne, Tambone 3 (0/1, 1/2), Cain 2 (1/3), Ferrero, Moore 7 (2/5, 1/6). All: Caja
Arbitri: Filippini, Sardella e Morelli
Note: Tiri da 2: Brescia 18/29 (62%), Varese 11/30 (37%) – Tiri da 3: Brescia 7/22 (41%), Varese 14/39 (36%) – Tiri liberi: Brescia 15/22 (68%), Varese 9/16 (56%) – Rimbalzi: Brescia 35 (30 RD, 5 RO), Varese 35 (22 RD, 13 RO)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome