Inquinamento a Brescia, Rolfi: campagne elettorali boomerang per Del Bono

Lo ha detto l'assessore leghista all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia in merito al Dossier 2018 di Legambiente

2
Fabio Rolfi (Lega)
Fabio Rolfi (Lega)

“Dopo quella di Ispra a dicembre, è arrivata la bocciatura per Brescia da parte di Legambiente che certifica come la nostra città sia la maglia nera italiana in termini di atmosferico. Questa è la dimostrazione di come sui temi ambientali sia inopportuno, pericoloso e controproducente costruire campagne elettorali e semplificazioni”. Lo ha detto , assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia in merito al Dossier 2018 di Legambiente sull’ atmosferico nelle città italiane che vede Brescia come la maglia nera a livello nazionale.

“L’ambiente, la sostenibilità, il futuro e la salute sono temi connessi e complessi che richiedono serietà, progettualità di lungo periodo e collaborazione istituzionale per cercare di incidere in maniera concreta e invertire il trend. Gli slogan elettorali e i sorrisi sui cartelloni si trasformano in boomerang” conclude Rolfi.

Comments

comments

2 Commenti

  1. La Lega, che sia quella di Bossi o di Maroni, di Salvini o di Rolfi non ha fatto assolutamente nulla per le mostruose problematiche ambientali di Brescia. Dunque, da quale pulpito…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome