🔴 Omicidio Stefania Crotti, cresce l’ipotesi della premeditazione

Secondo la Procura di Brescia sono sempre più gli elementi che fanno pensare che Chiara Alessandri abbia premeditato l'assassinio della 42enne Stefania Crotti

0
Chiara Alessandri e Stefania Crotti
Chiara Alessandri e Stefania Crotti

Secondo la di Brescia sono sempre più gli elementi che fanno pensare che Chiara Alessandri abbia premeditato l’assassinio della 42enne Stefania Crotti, uccisa a martellate.

Tra tutti emergono i sopralluoghi effettuati ad Erbusco nelle ore precedenti al delitto e la tanica di benzina rinvenuta in un’altra auto della Alessandri. Il corpo di Stefania Crotti è infatti stato rinvenuto carbonizzato in un campo tra i comuni di Adro e Erbusco.

Intanto dalle indagini – lo riporta Il Giorno Brescia – è emerso anche che venerdì pomeriggio Chiara Alessandri ha portato la sua auto, la Mercedes classe B con cui avrebbe trasportato il cadavere di Stefania, in un autolavaggio di Gorlago. Qui, secondo la testimonianza di un addetto del distributore che si è occupato di lavare l’automobile ma secondo anche le registrazioni della videosorveglianza, la donna sarebbe apparsa molto agitata. Il ragazzo ha confermato che l’auto della Alessandri era molto sporca, ma dice di non aver visto tracce di sangue.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome