Bebè nasce con danni neurologici, la famiglia ottiene risarcimento milionario

Il Tribunale di Brescia aveva aperto un procedimento penale con l’accusa di lesioni gravissime colpose, contro due ostetriche e una ginecologa

0
neonato - foto generica
neonato - foto generica

Si è concluso con un accordo da un milione e mezzo di euro il caso del nato nel 2015 nell’ e che secondo la sua famiglia ha subito gravissimi danni in sala parto.

I familiari del bebè, che ha riportato seri problemi neurologici, avevano denunciato ginecologa e ostetriche in quanto ritenute responsabili di non aver correttamente valutato le condizioni del piccolo al momento della nascita. Il aveva così aperto un procedimento penale con l’accusa di lesioni gravissime colpose, in cui erano coinvolte due ostetriche e una ginecologa.

La posizione di una delle ostetriche era stata immediatamente archiviata, ma nella giornata di ieri il Tribunale ha disposto il non luogo a procedere anche nei confronti delle altre due persone accusate in virtù dell’accordo stipulato tra l’ Franciacorta, l’ospedale di Chiari e la famiglia di Cologne conseguente al ritiro della querela.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome