Il bancomat non esplode: i ladri fuggono con le pive nel sacco

I malviventi potrebbero essere stati disturbati anche dalla forte presenza di pattuglie dei carabinieri che stavano perlustrando la zona

1
Un malvivente all'opera
Un malvivente all'opera foto generica dal web

Il colpo è saltato: la bomba, per fortuna, no. L’altra notte una banda di malviventi – una tra le tante che agiscono nel Nord Italia – ha preso di mira lo sportello della Bcc Agrobresciano di Flero, in via IV novembre.

Il copione del colpo è stato sempre lo stesso. I ladri sono arrivati sul posto con almeno due auto (rubate) e hanno piazzato la “marmotta” – una carica di esplosivo – all’interno dello sportello . Un’azione di pochi secondi. Dopo il botto ne sarebbero serviti altrettanti per recuperare il bottino e fuggire.

Invece i ladri sono fuggiti e basta. Resta da capire se i malviventi – dopo aver oscurato le telecamere con lo spray e aver collocato l’esplosivo – abbiano deciso di allontanarsi per il mancato scoppio. Oppure siano stati disturbati dal passaggio di qualcuno e dalla forte presenza di pattuglie dei che stavano perlustrando la zona.

Sul posto sono intervenuti , Carabinieri (con gli artificieri), Vigili del fuoco e un’ambulanza. La bomba è stata portata in una cava di Rezzato e fatta brillare.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome