Valtrompia, ecco il corso di cucina (gratis) per disoccupati

Dall’11 marzo via le lezioni a Villa Carcina (frazione Cogozzo): un'occasione per imparare il mestiere e accedere al mondo del lavoro

0
cucina - foto generica
cucina - foto generica

Non si ferma l’impegno della Fondazione CESAR Onlus di Concesio per il territorio locale. A partire dall’11 marzo all’oratorio “San Domenico Savio” di Cogozzo (Villa Carcina) si aprirà una nuova edizione del corso di dedicato a persone disoccupate alla ricerca di nuove opportunità di inserimento lavorativo.

Ideato in collaborazione con Yous, ente di accreditato presso la Regione Lombardia, e guidato dallo chef Basilio D’Ambrosio, il corso propone 142 ore di formazione gratuita per fornire competenze qualificate nel settore dell’enogastronomia a chi non ha un lavoro.

Al suo interno, ogni allievo avrà la possibilità di apprendere le competenze necessarie per l’inserimento lavorativo: alla formazione teorica saranno alternate sessioni di pratica indispensabili per acquisire competenze e professionalità. Il programma prevede lezioni settimanali dal lunedì al mercoledì dalle 8.30 alle 14.30, dall’11 marzo fino al 14 maggio.

Oltre al fatto di non avere un’occupazione, tra i requisiti d’ammissione rientrano la maggiore età, una buona conoscenza della lingua italiana e la determinazione nel raggiungimento degli obiettivi. Il percorso formativo prevede il rilascio dell’attestato di frequenza e del certificato HACCP necessario per lavorare nel settore.

L’attività formativa rientra tra le iniziative d’inclusione sociale che la Fondazione CESAR promuove sul territorio locale da alcuni anni, in parallelo alla missione umanitaria in Sud Sudan, cuore dell’impegno portato avanti dal 2000 dalla onlus di Concesio. A fare da guida il motto del fondatore mons. Cesare Mazzolari “Non lasciare indietro nessuno, ovunque sia”, che ha spinto a cogliere le esigenze del territorio facendo nascere progetti per favorire l’integrazione sociale e l’inserimento lavorativo.

Dal 2016 ad oggi si contano all’attivo 4 laboratori di cucito e sartoria e 5 edizioni del corso di cucina in varie formule (base, avanzato e completo), tutti caratterizzati dall’accesso gratuito e riservati a persone senza occupazione.

Per il corso in partenza a marzo sono già aperte le iscrizioni. E’ possibile richiedere informazioni e iscriversi fino a esaurimento posti passando dalla segreteria della Fondazione CESAR (situata in via Pascoli 6 a Concesio) dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12 e dalle 13.30 alle 15.30, oppure chiamando lo 030/2180654.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome