Inutile la fuga dal balcone: trafficante di droga ricercato da anni preso in casa della moglie

Alla vista dei militari, il 37enne ha cercato di darsi alla fuga, lanciandosi a tutta velocità da una scala a pioli posizionata sul balcone della camera da letto

0
Arresto dei carabinieri, foto generica
Arresto dei carabinieri, foto generica (non si riferisce al fatto di cronaca di specie)

Le forze dell’ordine lo cercavano dal 2016, quando su di lui era stato emesso un mandato di cattura internazionale. Pochi mesi prima, infatti, il 37enne era stato condannato a otto anni di carcere da un tribunale albanese per spaccio di . Il suo arresto risale alle scorse ore, in quello che in apparenza è il posto più ovvio. Non la macchia, ma una comoda villetta di Trenzano dove ancora vive la moglie.

A compiere l’operazione sono stati i della locale stazione. L’uomo, infatti, vivevaa nel piccolo paese dell’Ovest prima di darsi alla latitnza e i militari hanno deciso di avviare una serie di servizi di osservazione in concomitanza con le feste. Domenica, quindi, lo spacciatore albanese è caduto nella loro trappola: le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nell’abitazione e l’hanno trovato in compagnia di parenti e amici.

Alla vista dei militari, il 37enne ha cercato di darsi alla fuga, lanciandosi a tutta velocità da una scala a pioli posizionata sul balcone della camera da letto proprio per consentirgli di allontanarsi e di far perdere le proprie tracce dei campi. Purtroppo per lui la casa era circondata e l’uomo è stato subito immobilizzato e assicurato alla giustizia. Ora si trova nel carcere Nerio Fischione di Brescia.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome