Nuovo stadio di Brescia: australiani pronta a chiedere i danni se salta il bando

Sembra infatti si vada verso l'appoggio alla soluzione proposta dal Brescia Calcio di una ristrutturazione rapida dell'impianto di Mompiano

0
Rigamonti
Rigamonti

Continua a non aver fine la lunga e tormentata questione dello del . Dopo che le scorse settimane era stato indetto il bando per raccogliere le manifestazioni d’interesse, oggi – a Palazzo Loggia – ci sarà la riunione decisiva sulla questione tra il sindaco e i capigruppo.

Una proposta sicura è quella degli australiani, con la cordata guidata da John Caniglia che aveva presentato un progetto decisamente ambizioso; un’altra proposta è quella del Brescia Calcio, che punta invece a una ristrutturazione rapida dell’impianto di Mompiano in vista di una possibile promozione in Serie A.

Le indiscrezioni riportate da diverse fonti giornalistiche, al momento, indicano una sospensione – o addirittura una cancellazione – del bando per appoggiare la società del presidente Massimo Cellino. Se così fosse, però, gli australiani si sono detti pronti a chiedere i danni.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome