Trismoka Challenge: torna a Golositalia la sfida del miglior caffè

Nei pomeriggi del 23, 24 e 25 febbraio gli spettatori della fiera di Montichiari potranno assistere alle esibizioni di 12 giovanissimi artisti del caffè

0
La presentazione ufficiale del Trismoka Challenge 2019
La presentazione ufficiale del Trismoka Challenge 2019

Torna a l’appuntamento con Challenge, la sfida del miglior caffè promossa dall’azienda di Paratico guidata da . La presentazione dell’iniziativa si è tenuta questa mattina in Broletto alla presenza del neopresidente della Provincia Samuele Alghisi, che ha “benedetto” l’edizione numero 15 della competizione con parole di grande elogio.

Nei pomeriggi del 23, 24 e 25 febbraio, infatti, gli spettatori della fiera di Montichiari potranno assistere alle esibizioni di 12 giovanissimi artisti del caffè, che si sfideranno nella preparazione del miglior espresso, di cappuccini e di bevande creative a base di caffeina. Sono Adissa Bara, Francesca Bariselli, Mattia Bodei, Lisa Bragaglio, Mateus Dusi, Derri Pei, Chiara Riviera, Simone Romanenghi, Martina Rovida, Raciratou Sambale (vincitrice dell’ultima edizione), Lorenzo Zanelli ed Elena Zappa, provenienti da otto istituti scolastici delle province di Brescia e Bergamo.

Durante le qualificazioni, i concorrenti saranno chiamati a preparare in un quarto d’ora un espresso, un cappuccio e una bevanda. Giornalisti e food blogger, quindi, valuteranno i risultati sulla base della tecnica, della pulizia e della precisione nell’esecuzione. Tre i titoli in palio: miglior giovane talento del caffè (il Trofeo Gino Uberti, padre di Paolo), miglior cappuccino (Trofeo Re Cappuccio) e miglior ambasciatore digitale dell’arte del caffè, riconoscimento che andrà a chi avrà saputo raccontare se stesso e il proprio talento attraverso i social. Da due anni, infatti, Trismoka ha deciso di sensibilizzare i giovani studenti anche sul tema del personal branding e della comunicazione.

“Ciò che ci ha permesso di arrivare a questa edizione”, ha sottolineato Uberti nel corso della conferenza stampa, “sono la voglia di fare formazione e, soprattutto, il cuore. Vogliamo continuare ancora a lungo con l’iniziativa. Il nostro primo obiettivo è quello di educare i giovani alla qualità, creare un team di lavoro nelle scuole e fornire loro le migliori basi per trovare lavoro come baristi del domani: in questo ci aiuterà in futuro anche la nuova sede, inaugurata a fine 2018 in via Garibaldi 29 a Paratico”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome