Violenza sugli autobus, cresce la paura per controllori e conducenti

Sono almeno 23 le aggressioni che negli ultimi due anni sono avvenute sugli autobus di Brescia e provincia ai danni di controllori e conducenti

1
Autobus a Brescia
Autobus a Brescia

L’episodio riportato ieri di un nigeriano che beccato sul pullman senza biglietto ha aggredito i controllori è solo l’ultimo di una serie di casi simili avvenuti in provincia e che spesso hanno avuto come protagonisti ragazzi di minore età e stranieri.

Lo sa bene – lo rivela Bresciaoggi – una conducente di di Montichiari, dipendente dell’azienda Apam, che per ben due volte in soli quattro mesi è stata vittima di ragazzini stranieri minorenni. Anche nel suo caso, come in quello raccontato ieri, la donna è stata aggredita dopo aver chiesto al passeggero di mostrarle il titolo di viaggio.

Stando a quanto riporta il quotidiano locale, sono almeno 23 le che negli ultimi due anni sono avvenute sugli autobus di Brescia e provincia ai danni di controllori e conducenti, ma vi sono anche casi in cui fortunatamente le forze dell’ordine sono riuscite ad intervenire prima che la situazione degenerasse.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. […] Forza Nuova, lo ricordiamo, ha indetto una manifestazione a Salò per sabato 23 febbraio – alle 15 nel piazzale della stazione dei bus di Salò – “in solidarietà ed a difesa di chi è ancora oggi costretto a lavorare in costante situazione di rischio”, in seguito alla “ennesima e grave aggressione avvenuta a Brescia da parte di bulli multietnici di periferia ai danni di autisti …“. […]

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome