Lido84, Camanini premiato agli oscar della cucina di Parigi per la sua cacio e pepe in vescica

Nella prima edizione del premioa, Camanini ha conquistato la sezione "House Special" con uno dei piatti più caratteristici e suggestivi del suo menù

0
Lo chef Riccardo Camanini del Ristorante Lido 84 di Gardone Riviera
Lo chef Riccardo Camanini del Ristorante Lido 84 di Gardone Riviera

Lo chef Riccardo Camanini, titolare con il fratello del pluripremiato ristorante Lido 84 di Gardone Riviera, ha ottenuto un altro riconoscimento. Non da poco. Nelle scorse ore, infatti, il cuoco formatosi alla corte di Gualtiero Marchesi e poi passato a Villa Giulia – prima della fortunata avventura da imprenditore – è stato premiato a Parigi, durante la cerimonia dei World Restaurants Awards.

Nella prima edizione degli Oscar mondiali della , Camanini ha conquistato la sezione “House Special” con uno dei piatti più caratteristici e suggestivi del suo menù: la Cacio e pepe in vescica di maiale (ideata nel 2016). Un riconoscimento importante, tanto più alla luce del fatto che nell’occasione è stato premiato solo un altro italiano (Massimo Bottura nella categoria Ethical Thinking per il progetto Food for Soul).

Il premio segue ai tanti riconoscimenti ottenuti dalle guide culinarie dal (tre forchette del Gambero Rosso, stella Michelin e quattro cappelli dellla Guida Espresso) e dal cuoco, che a fine anno aveva anche ottenuto la candidatura ai prestigiosi Best Chef Awards. Tra i suoi piatti premiati in precedenza anche il risotto Carnaroli, Salvia e Sarde di lago allo spiedo.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome