🔴 Bresciana di 26 anni uccisa a Manchester

Il corpo senza vita di Lala, originaria del Senegal ma residente a Calcinato, è stato rinvenuto sabato sera nell'appartamento in cui si era trasferita

2
Polizia inglese
Polizia inglese

Si chiamava Lala Kamara la giovane di 26 anni di Calcinato che è stata uccisa a Manchester, dove a giorni avrebbe dovuto iniziare a lavorare come infermiera.

Il corpo senza vita di Lala, originaria del ma residente a Ponte San Marco (Calcinato) è stato rinvenuto sabato sera nell’appartamento in cui si era trasferita, nel quartiere Denton.

Da quanto riferito dalla di Greater Manchester alle fonti inglesi, non sono ancora chiare le circostanze in cui la giovane ragazza sarebbe morta. Ma si è sicuramente trattato di una morte violenta, la magistratura ha infatti disposto l’autopsia.

Intanto due ragazzi di 21 e 25 anni sono stati fermati dalla Polizia.

La famiglia attende ora il rientro della salma della giovane. Il padre si è recato a Manchester, ma dovrà aspettare il via dell’autorità giudiziaria.

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome