🔴 Lala uccisa a Manchester, in carcere un giovane di 21 anni

Secondo la ricostruzione della Polizia di Greater Manchester l'omicidio di Lala sarebbe avvenuto a seguito di una rapina poi degenerata

0
Polizia inglese
Polizia inglese

È in con l’accusa di uno dei due giovani fermati a Manchester dopo l’ di Lala Kamara, la giovane bresciana di origini senegalesi che sabato sera è stata trovata senza vita nel suo appartamento nella città inglese.

Dopo esser comparso davanti al giudice, per il 21enne si sono aperte le porte del carcere, mentre al momento il 25enne che era stato fermato con lui è stato rilasciato.

Secondo la ricostruzione della di Greater Manchester l’omicidio di Lala sarebbe avvenuto a seguito di una rapina poi degenerata: è probabile che la ragazza – lo racconta il fratello maggiore della 26enne al quotidiano Il Giorno Brescia – abbia colto i due ladri sul fatto e dopo una colluttazione con uno dei due sia caduta sbattendo violentemente la testa. Ma le indagini per accertare quanto sia avvenuto sono ancora in corso e non vi è ancora nulla di ufficiale.

Sabato si terrà a Lonato una cerimonia funebre organizzata dalla comunità senegalese. L’ultimo addio, però, avverrà in , dove Lala sarà seppellita.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome