🔴 Accusato di molestie sulla figlia di 10 anni: era innocente

Il 55enne polacco, professore di fisica, era finito alla sbarra con l'accusa di aver toccato la bimba nelle parti intime al cinema del Freccia Rossa

0
Palagiustizia .Ph Fotolive Archivio Alabiso
Palagiustizia .Ph Fotolive Archivio Alabiso

Nel febbraio del 2015 era stato accusato della cosa più infamante che possa essere fatta da un genitore: aver molestato la figlia di soli dieci anni. In realtà non era successo nulla ed è stato assolto con formula piena (“il fatto non sussiste”9 perchè si era comportato da buon genitore, semplicemente tenendo la bambina per mano.

A riportare la vicenda è l’edizione odierna del quotidiano Bresciaoggi, che dà conto di una triste storia. Un 55enne polacco, professore di fisica, era finito alla sbarra con l’accusa di aver molestato la ragazzina, fino alle parti intime, mentre i due si trovavano al cinema del centro commerciale Freccia Rossa.

Ad accusarlo la ex compagna, con cui da tempo i rapporti erano logorati (la donna aveva anche chiesto che gli incontri tra bimba e papà avvenissero in forma protetta), sostenuta dalla nonna e da un amico. Per i giudici, però, le cose non sono andate così.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome