Spacciatore sfortunato: trovato due volte in un mese con la droga

Protagonista della vicenda è un 46enne di Piancogno, che circa un mese fa era stato liberato dai vigili del fuoco (e arrestato dai carabinieri) dopo essere rimasto chiuso fuori casa per un problema alla porta

0
Carabinieri in azione, foto generica
Carabinieri in azione, foto generica

Era stato arrestato a febbraio, al termine di una vicenda piuttosto particolare, ed è ora gli è toccato di nuovo. Con le stesse accuse.

Protagonista della vicenda è un 46enne di Piancogno, che circa un mese fa era stato liberato dai vigili del fuoco (e arrestato dai carabinieri) dopo essere rimasto chiuso fuori casa per un problema alla porta.

Allora, per lui, era scattato il contestuale arresto, perché nella sua abitazione era stato trovato un etto di hashish. Stavolta le manette sono tornate sui suoi polsi perchè viaggiava in auto con un 58enne di Cerveno: i militari hanno fermato l’auto e all’interno hanno trovato 25 grammi di cocaina. Per il 46enne è stato disposto l’obbligo di firma.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome