Questione stadio Rigamonti: si va verso un nuovo bando

Entro metà maggio verrà quindi stabilito il nuovo concessionario dell'impianto di Mompiano e, di conseguenza, la durata del nuovo accordo sarà commisurata al progetto che verrà presentato alla Loggia

0
Rigamonti
Rigamonti

Nella giornata di ieri, martedì 9 aprile, il sindaco di Brescia ha incontrato i capigruppo per affrontare la questione Rigamonti.

Quello che sarebbe emerso – secondo quanto riporta il Corriere della Sera – è che il Comune è al lavoro per trovare gli strumenti amministrativi per restare a Brescia anche in caso di promozione del Brescia Calcio in Serie A. Oggi, nella giunta in programma a palazzo , dovrebbe arrivare la delibera per pubblicare in tempo zero il bando per la concessione del Rigamonti. Entro metà maggio, quindi, verrà stabilito il nuovo concessionario dell’impianto di Mompiano e, di conseguenza, la durata del nuovo accordo sarà commisurata al progetto che verrà presentato alla .

Sempre stando a quanto scrive il Corriere, pare che il sindaco si sia attivato con il Coni e altri tecnici per aumentare il numero di posti a 16mila (come richiesto dalla Lega Serie A) e basterebbero quindi dei lavori minimali, senza cioè il bisogno di costruire la struttura in tubolari.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome