Aeroporto di Montichiari, summit a Verona per il futuro del D’Annunzio

Ciò che ne è scaturito è la volontà dei manager veneti di rilanciare l'aeroporto di Montichiari

0
L'aeroporto Gabriele D'Annunzio di Montichiari
L'aeroporto Gabriele D'Annunzio di Montichiari

E’ andato in scena ieri, giovedì 11 aprile, l’ennesimo summit per stabilire il futuro dell’ D’Annunzio di Montichiari. Nella speranza che lo scalo monteclarense, in difficoltà da sempre, possa trovare una via di rilancio dopo gli sonfortanti dati relativi al 2018.

All’incontro la Provincia di Brescia, socio di minoranza, ha ribadito l’importanza di portare più voli passeggeri al D’Annunzio. Mentre i manager veneti hanno affermato per l’ennesima volta la volontà di rilanciare l’aeroporto, controllato dalla Catullo di Verona. Ora, però, si attendono ancora i fatti.

Durante l’incontro si è parlato, inoltre, della questione concessione: su questo fronte la novità positiva è che potrebbe aprirsi una finestra di dialogo con Bergamo che – come riportano varie fonti – sembrerebbe essere l’unica realtà in grado di rilanciare in tempi brevi lo scalo bresciano.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome