Nomina del capo dei vigili di Bagnolo, il Codacons: pronti a costituirci parte offesa

La vincitrice potrebbe essere stata favorita nelle procedure legate al concorso. Ma per il momento le accuse sono ancora tutte da confermare

0
Palagiustizia di Brescia - Ph Fotolive Filippo Venezia
Palagiustizia di Brescia - Ph Fotolive Filippo Venezia

“Il Codacons rileva la gravità del reato di abuso d’ufficio e presenterà pertanto costituzione di parte offesa presso la Procura della Repubblica”. A dirlo è una nota ufficiale dell’associazione consumatori, che interviene così sul caso del bando di gara per la nomina del nuovo comandante della Polizia Locale di Bagnolo Mella.

Sul caso, secondo quanto riportato da diverse fonti, è stata aperta un’inchiesta. Secondo l’ipotesi degli investigatori, la vincitrice potrebbe essere stata favorita nelle procedure legate al concorso. Ma per il momento le accuse sono ancora tutte da dimostrare e confermare nelle sedi opportune.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome