Pallavolo, la Millenium saluta capitan Veglia e Francesca Villani

Il presidente Roberto Catania, a nome del consiglio direttivo della Millenium, ringrazia Tiziana e Francesca per l'impegno, dedizione alla maglia e lavoro svolto in queste due stagioni, e le augura le migliori fortune nel proseguo della loro carriera

0
Francesca Villani e Tiziana Veglia (foto Pierangelo Gatto per RmSport)
Francesca Villani e Tiziana Veglia (foto Pierangelo Gatto per RmSport)

La società Brescia saluta due protagoniste delle ultime stagioni: capitan Tiziana Veglia e Francesca Villani non vestiranno più la maglia giallobianconera per la stagione 2019-2020.

Piemontese, classe 1992, Tiziana Veglia, è arrivata alla Brescia nella stagione 2017-18. In due campionati di alto livello ha messo a terra 411 punti, 167 muri e 28 aces. E’ stata vice capitano nella stagione di A2, mentre è stata promossa a capitano della Millenium l’anno successivo, il primo nel massimo campionato italiano.

Francesca Villani, nata a Prato nel 1995, soprannominata ‘Bazooka’ dai tifosi, è arrivata alla Millenium nel campionato 2017-18, 804 punti (21 ace e 70 muri) in 55 gare a referto, 202 set giocati ed il punto, nella sfida contro Ravenna, che ha regalato il salto nella massima serie nazionale, è il bottino dell’atleta toscana.

«Ci dispiace molto separarci da queste due splendide atlete – commenta Emanuele Catania – abbiamo trascorso momenti indelebili insieme, dalla promozione dalla A2 ai 30 punti in A1 di quest’anno. Fa parte del percorso della singola atleta che possa chiudersi un ciclo e siamo felici che possano fare nuove esperienze di alto livello, ne abbiamo parlato insieme e in maniera molto aperta, quindi conserviamo un ottimo rapporto e speriamo sia un arrivederci più che un addio.».

Il presidente Roberto Catania, a nome del consiglio direttivo della Millenium, ringrazia Tiziana e Francesca per l’impegno, dedizione alla maglia e lavoro svolto in queste due stagioni, e le augura le migliori fortune nel proseguo della loro carriera.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome