Si fingono carabinieri, poi gli sparano e gli rubano una Bmw X6

I due finti militari hanno estratto le pistole e uno dei due ha sparato un colpo a salve

0
carabinieri - Ph Fotolive Filippo Venezia
carabinieri - Ph Fotolive Filippo Venezia

Lo hanno terrorizzato puntandogli contro una pistola e sparando un colpo a salve, poi lo hanno derubato. Due uomini si sono finti per avvicinare un artigiano bresciano di 49 anni e portargli via , denaro e documenti.

La vicenda è avvenuta martedì a Villacampagna, frazione di Soncino (Cremona): il 49enne (che ha una ditta a Montichiari) attorno alle 18,30 si stava recando da un cliente quando improvvisamente dietro la sua auto è comparsa una jeep con un lampeggiante blu. L’uomo ha arrestato il proprio veicolo e dalla jeep sono scesi due uomini che si sono identificati come carabinieri dell’antimafia e che lo hanno invitato a salire sul loro mezzo.

L’uomo, insospettito, ha detto loro di volerli seguire con la propria auto, una Bmw X6. A questo punto i due finti militari hanno estratto le pistole e uno dei due ha sparato un colpo a salve. Il 49enne ha dunque compreso l’obiettivo dei due malviventi e ha cercato di sventare il furto, ma senza successo. I due sono fuggiti a bordo della Bmw rubata.

Sull’auto dell’uomo c’erano anche il suo portafogli, circa mille euro in contanti e tutti i documenti.

Sul caso indagano i carabinieri di Crema.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome